Home » SEO » Local SEO e Google My Business, come farsi trovare nelle ricerche locali.

Local SEO e Google My Business, come farsi trovare nelle ricerche locali.

Come migliorare la Local SEO usando Google My Business

Sai cos’è la Local Seo e Google My Business? se sei un imprenditore o un libero professionista e vuoi avere visibilità nelle ricerche locali per trovare nuovi clienti vicino a te, la lettura di questo articolo potrebbe esserti molto utile.

Devi sapere che per classificarsi bene come azienda locale e quindi per una corretta Local Marketing dovrai soddisfare ed incastrare tra di loro un insieme di fattori come tanti pezzi di un puzzle; uno di questi pezzi del puzzle SEO locale è Google My Business.

Sommario:

SEO tradizionale e Local SEO cos’è?

Prima dare una risposta puntuale alla domanda Local SEO cos’è, è doverosa una premessa circa il significato di SEO.

SEO è l’acronimo di “search engine optimization” cioè ottimizzazione dei motori di ricerca. Di fatto è quell’insieme di attività e tecniche utilizzate per ottenere del traffico “gratuito” dalla pagina dei risultati di ricerca.  Ovvero traffico di tipo organico.

A differenza del SEO tradizionale, il cui intento è posizionare un sito a livello nazionale o internazionale, con la Local SEO si mira a ottenere visibilità organica in una zona geografica ben circoscritta.

Che cos’è Google My Business?

Google My Business è uno strumento unico e gratuito che Google mette a disposizione per gestire la presenza online (sia sul motore di ricerca che su Google Maps) ed il rendimento della tua attività.

Se hai, pertanto un’attività la cui clientela ha la caratteristica di essere localizzata in una determinata area, indipendentemente se offri servizi o prodotti, Google My Business è fondamentale per il tuo successo.

Infatti, anche secondo la più recente edizione dell’indagine sui fattori di posizionamento nella ricerca locale di Moz, Google My Business continua a essere il principale motore per una SEO Local di successo.

Google My Business è facile da usare e permetterà a clienti e potenziale clienti di trovarti affinché tu poss, poi, fornire loro informazioni (indirizzo, orari, servizi e prodotti offerti, sito web, immagini ecc.) ed interagire grazie alle recensioni e ai post.

Come funziona Google My Business?

Per dotarsi di una scheda Google My Business è piuttosto semplice. Prima di tutto dovrai avere un account Google con relativa gmail, in quanto ti servirà per creare ex-novo la scheda o a rivendicarne una esistente, magari generata direttamente ed in automatico da Google stessa.

Dopo aver inserito i tuoi dati, Google dovrà verificare che tu sia esattamente il proprietario dell’attività che stai rivendicando, pertanto, con molta probabilità, riceverai una cartolina reale da Google all’indirizzo che hai dichiarato.  Per alcuni tipi di attività, la verifica può essere effettuata anche tramite una telefonata o un’e-mail. Google ha, comunque, una pagina speciale che ti aiuta a controllare il tuo stato di verifica.

Solo dopo la verifica potrai inserire tutti i dati necessari per la corretta presentazione della tua attività oltre che per monitorarne il rendimento.  Infatti, ti sarà possibile controllare quante impressioni e clic riceve la tua scheda in un determinato periodo. Hai così completato un primo tassello della tua Local SEO, ma attenzione è un tassello che dovrà costantemente essere aggiornato..

È, di fatto un ottimo modo per farsi un’idea di come la tua attività viene percepita da Google e dai clienti.

Attenzione però, Local Seo e Google My Business è una chiave di lettura che presuppone lo strumento di Google come essenziale per la tua SEO locale ma deve funzionare in tandem con altre attività SEO collegate direttamente con il tuo Sito Web.

Non scalerai, infatti, le classifiche se non curerai costantemente il profilo e non avrai un sito ben ottimizzato con contenuti localizzati.

Sito e Google My Business devono andare di pari passo, l’uno non esclude l’altro.

Fattori di Ranking

Google My Business utilizza molti fattori per determinare le classifica di visualizzazione delle aziende nelle ricerche a carattere locale.

Le più importanti sono

  • Pertinenza o Rilevanza

La pertinenza determina in che misura la tua azienda si adatta alle intenzioni di ricerca del cliente. Ad esempio, se le informazioni che dai rispetto all’attività della tua azienda sono pertinenti a ciò di cui il cliente ha bisogno oppure sei poco chiaro.

La chiarezza è premiata.

  • Prossimità o Distanza

La prossimità è un fattore ben noto per classificare le imprese locali. Non puoi classificarti in una ricerca locale per (elettrauto a Milano) quando hai localizzato la tua azienda a Napoli.

Oltre alla localizzazione fisica ci sono anche altri fattori che svolgono un ruolo significativo. Ad esempio, creare e mostrare contenuti orientati su uno specifico territorio attraverso il Sito Web.

Google utilizza ciò che è noto sulla posizione del ricercatore per presentare le attività commerciali locali più pertinenti.

  • Prominenza

La Prominenza è tutto ciò che ruota intorno all’attività, per esempio il numero di recensioni, gli eventi, contenuti locali come post ed altro ancora.

Come per la SEO più in generale aiutano molto anche i backlink di qualità sul Sito.

È in qualche modo difficile determinare cosa significhi esattamente la prominenza, ma una cosa è certa il profilo e la scheda devono essere costantemente aggiornati, ad esempio con nuove foto, recensioni e post.

Come detto prima, questo funziona in tandem con il tuo sito, quindi assicurati che entrambe le piattaforme siano allineate e che i contenuti abbiano principalmente caratteristiche locali.

Ottimizza la tua scheda di Google My Business

Di seguito voglio lasciarti alcuni suggerimenti per rendere il tuo account Google My Business un successo. Tieni presente che tutto ciò che aggiungi deve essere in linea con le informazioni fornite sul tuo sito. Informazioni imprecise uccidono le tue inserzioni e potrebbero uccidere le tue classifiche:

  1. l’intestazione deve essere il tuo vero nome commerciale;
  2. scegli una categoria commerciale il più accurata e consona possibile;
  3. completa il profilo al 100%;
  4. controlla che il numero di telefono indicato sia esatto;
  5. controlla che il sito web indicato sia corretto;
  6. inserisci e gestisci nel tempo gli orari di apertura avendo cura di aggiornarli in caso di festività, vacanze o altro;
  7. pubblica immagini curate e di buona risoluzione;
  8. crea citazioni alla tua attività in altri siti come, ad esempio, elenchi di attività commerciali;
  9. mantieni aggiornata la tua scheda Google My Business ed in linea con il tuo Sito Web (le cose cambiano, la tua azienda cambia) ed usa, per quest’ultimo, i dati strutturati di Schema.org.

Dati strutturati

Google dipende sempre più da dati strutturati per scoprire di cosa tratta il tuo sito. Per questa ragione assicurati di aggiungere i dati strutturati corretti al tuo sito (rivolgiti a persone esperte per la realizzazione del tuo sito internet).

Migliora i tuoi dettagli NAP, orari di apertura, recensioni, informazioni sui prodotti eccetera, con i dati Schema.org. Ciò renderà molto più facile per Google determinare la validità della tua scheda

La tua SEO locale non è solo con Google My Business

Ricorda! per ottenere il massimo dai tuoi contenuti web e ottenere buoni posizionamenti, non basta solo Google My Business, devi avere anche un sito web ben sviluppato ed organizzato in chiave SEO.

Ottimizza ogni sua parte dove spiccano contenuti locali per la parola chiave e la sede dell’attività prescelta.

E’importante che tu ottenga backlink locali di qualità (non sono altro che raccomandazioni ed a Google piacciono molto).

Chiedi ai clienti di recensire la tua attività in loco o in My Business.

E quando fai della pubblicità o dei post assicurati siano attraenti e privi di errori.

Qualora tu abbia necessità sono a tua disposizione, per approfondimenti (gratuiti) o consulenze.


Iscriviti alla mia Newsletter oppure contattami QUI

  • Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.

Lascia un commento